1. Home
  2. /
  3. Prodotti
  4. /
  5. Entropie
  6. /
  7. Quant’è bella giovinezza

Quant’è bella giovinezza

16.00

Product ID: 6271Collana: 17Codice ISBN: 978-88-497-0606-2
Categoria: saggistica / comunicazione
Numero di pagine: 144

Descrizione

Il Salento e Lecce. Un territorio e una città molto amati dai suoi abitanti, dove non mancano nuove iniziative culturali e dove alcuni esponenti delle ultime generazioni hanno conquistato un ruolo di punta nel panorama artistico e spettacolare nazionale. Nel cinema e nella musica, per esempio.
Ma cosa accade agli “ancor più giovani”, quelli che frequentano scuole e primi anni di università?
Quali sono i loro consumi culturali, come si stabilisce la loro relazione con il territorio e le sue istituzioni, quali le loro aspettative sul futuro della terra che vivono?
L’indagine coordinata da un gruppo di docenti e ricercatori dell’Università del Salento nel corso degli ultimi anni fa luce su una generazione che non ha ancora preso la parola pubblicamente, e racconta le incertezze e le fragilità di tanti giovani a cui, per la prima volta, viene richiesto di narrarsi attraverso gli strumenti dell’analisi sociologica e sociolinguistica.

Stefano Cristante insegna Sociologia della comunicazione all’Università del Salento, dove dirige l’Osservatorio di Comunicazione Politica. Si occupa in particolare di teorie dell’opinione pubblica e di analisi dei media. Ha pubblicato, tra gli altri, Potere e comunicazione (1999), Azzardo e conflitto (2001), L’onda anonima (2004), Media Philosophy (2006), Da Vendola a Prodi (2006), Enciclopedia di Smallville (2008), Comunicazione (è) politica (2009).


Recensioni