Ajtmatov, Cingiz

Cingiz Ajtamatov è nato nel 1928 a Seker, nella pianura del Talas (Kirghizistan). La sua scrittura rispecchia pienamente le sue origini e la sua sensibilità di contadino kirghiso, ma vi viene riflessa anche la nuova cultura sovietica. Il suo primo successo fu il racconto Dzamilja (1958) storia di una ragazza kirghisa in lotta con l’ambiente chiuso del suo paese. Nel 1961 scrisse Il primo maestro. Ottenne poi il riconoscimento internazionale con La vela bianca (1970), cui seguirono Le prime cicogne (1976), Il giorno che durò più di un secolo (1980), Il patibolo (1986), Il marchio di Cassandra (Dalle eresie del XX secolo). I libri di Ajtmatov sono stati tradotti nelle principali lingue europee e lo scrittore è considerato uno dei maggiori esponenti della letteratura russa contemporane

Visualizzazione di 2 risultati