Strindberg, J. August

J. AUGUST STRINDBERG (1849-1912), drammaturgo e romanziere, è considerato l’inventore del teatro contemporaneo. I suoi drammi sono uno spaccato della società e dei suoi conflitti più insanabili, da quelli familiari a quelli di classe, e in essi non c’è più spazio per la retorica e le esibizioni di alta acrobazia verbale. La prima opera teatrale dell’autore è Mastro Olaf (1872), riscritto per ben cinque volte fino alla definitiva messa in scena, accolta peraltro senza successo. Ma il genio di Strindberg nello scandagliare l’umanità emerge nel cosiddetto “teatro naturalistico”, al quale appartiene Signorina Julie.

Visualizzazione di 2 risultati