Autore:

Tango

14.00

Product ID: 5568Collana: 32Codice ISBN: 978-88-6280-258-1
Categoria: saggistica/antropologia
Numero di pagine: 120
Data di pubblicazione: maggio 2019

Descrizione

Il percorso del tango dalle origini nei sobborghi di Buenos Aires e Montevideo alla diffusione in almeno tre continenti (Africa, America ed Europa), fino al “recupero” di cui è oggetto negli ultimi tempi. Fenomeno culturale complesso, infatti, il tango vede l’interazione di danza, musica, tradizione e innovazione, coinvolgendo diverse classi sociali.
Scrive Hess: “L’antropologo è obbligato a interrogarsi sul senso di tale recupero. […] Il tango appare come un laboratorio, un luogo di esplorazione nel quale i ruoli dell’uomo e della donna si decostruiscono, si analizzano, si delineano e infine si riallacciano. […] L’attesa, l’ascolto che caratterizzano il tango permettono un nuovo incontro dell’uomo e della donna in uno spazio mentale incrociato dove il mondo e le sue contraddizioni si riflettono grazie al supporto di una musica ricca e complessa e di una poesia incessantemente rinnovata”.

Rémi Hess (Reims, 1947) insegna presso l’Université de Paris VIII. Ha lavorato con Henri Lefebvre e Georges Lapassade, ed è autore di numerose opere di filosofia, sociologia, didattica, analisi delle istituzioni e antropologia della danza. Per le edizioni Controluce-Besa l’autore ha già pubblicato La pratica del diario (2009) e Prodursi nella scrittura (2015).


Recensioni

Dello stesso autore

Products InautoreHess, Rémi,